lagotto cane da compagnia famiglia e bambini

Ho incontrato un Lagotto Romagnolo

Un po ce lo aspettavamo, e in pratica si sta realizzando. Sono sempre di più gli incontri inaspettati con i Lagotto che circolano per le città.

Molte famiglie che vivono in città hanno cominciato a conoscere e a realizzare che il Lagotto Romagnolo, conosciuto sicuramente per le sue capacità di cercatore di tartufi, è un eccellente compagno per i bambini e anche per chi ha semplicemente un po di tempo da dedicargli.

Lasciata la campagne e inseritosi meravigliosamente nell’ambiente cittadino, il Lagotto ha conosciuto l’amicizia di molte persone.

La domanda posta al proprietario del Lagotto viene spontanea. Com’è la vita con un Lagotto Romagnolo?

La risposta è spesso scontata.  Dopo tale incontro, coloro che avevano desiderato da sempre un cane, capiscono di aver finalmente trovato la razza del cane da sempre cercata.

Il parere di coloro che convivono con un Lagotto è sicuramente disinteressato e autorevole.

A scanso di equivoci va detto che come le persone ogni cucciolo ha la sua personalità. Ogni cucciolo diventa cucciolone e sopratutto nella sua fase adolescenziale è impegnativo.

Poi ci sono le persone che vivono con lui. Il troppo affetto o semplicemente per inesperienza vengono commessi degli errori nell’educazione. Talvolta si innescano dei meccanismi che rendono la fase adolescenziale del cane un po più complicata e lunga. Niente di trascendentale, anzi, ma non immaginiamo di aver accolto un bambolotto.

Perché le visite conoscitive.

Partendo dalle premesse appena fatte, sono sempre maggiori le richieste che riceviamo di farci una visita per conoscere la razza.

Negli anni passati ne abbiamo fatte molte di queste visite. Incontravamo coloro che oggi definirei i pionieri del Lagotto Romagnolo come cane da compagnia.

Incontri piacevoli  vissuti come un momento: “sotto i riflettori per i nostri cani”.

Spesso le famiglie hanno anche deciso di prenotare un nostro cucciolo. Questo non era lo scopo finale ne per noi ne di coloro che fuori dal periodo di cucciolate presenti venivano a farci visita.

Purtroppo adesso siamo sempre più in difficoltà nell’accontentare le richieste crescenti di visite per conoscere il Lagotto Romagnolo. Ed in effetti è il motivo di questo articolo.

Da un lato pensiamo che ce ne sia anche meno bisogno. Oggi la possibilità di incontrare un Lagotto e ascoltare il suo proprietario è assai più probabile che in passato ed è un buon inizio.

I nostri figli crescono e ci assorbono molto più tempo. Sopratutto il fine settimana. Le nostre cucciolate sono anche aumentate e pertanto dobbiamo necessariamente adeguarci alla crescita della cucciolata presente per salvaguardare la loro salute prima di  far accedere persone nei luoghi dove vivono i nostri cuccioli.

  • Le visite in allevamento per la scelta del cucciolo restano decisive, importanti e spesso imprescindibili.
  • Le visite per conoscere la razza le abbiamo dovute necessariamente concentrare in brevi periodi dell’anno e su appuntamento.

Momenti in cui è realmente possibile e la nostra serenità è tale da rendere piacevole per tutti la reciproca conoscenza.

A seguito di contatto telefonico alcuni capiscono subito questo nostro limite o esigenza. Altri più determinati si presentano direttamente al cancello di casa nostra. Altri ancora ci hanno già scelto e difficilmente riusciamo a fargli capire che non possiamo.

Telefonicamente siamo sempre disponibili a dare ogni tipo di informazione e cercare di completare un quadro sulla razza iniziato talvolta da incontri casuali con un Lagottino.

Forse un giorno ci organizzeremo per fare degli open day aperti a coloro che vogliono passare qualche ora in compagnia dei nostri cani. Casomai di un veterinario ed approfondire e risolvere insieme a noi, le nostre stelle ( Lagotto Romagnolo) alcuni dei dubbi tipici di chi si decide ad accogliere, forse, un Lagotto Romagnolo.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.