Filosofia Allevamento

Allevamento Lagotto Romagnolo, nasce dall’amore per i cani. Allevare Lagotto Romagnolo per passione, pensando ai nostri cani e ai loro cuccioli. Una scelta di Famiglia allevare in modo amatoriale apprezzando le gioie che i nostri cani ci danno e che i nostri cuccioli sono pronti a dare a nuove famiglie.

vendita lagotto romagnolo

Quando si acquista un Lagotto Romagnolo quali considerazioni dobbiamo tener presenti. Il  prezzo di vendita è certamente un elemento importante, spesso dettato da leggi di mercato. Il Lagotto Romagnolo è un cane di razza che rapidamente si sta facendo apprezzare e la sua richiesta è in continua crescita.

Il prezzo tuttavia non è l’unico requisito su cui basare una scelta. Stiamo cercando un compagno di vita che sarà al nostro fianco per molti anni.

Vendita cucciolo Lagotto Romagnolo

Il cucciolo di Lagotto Romagnolo dovrà crescere in condizioni igienico-sanitarie perfette. Per il suo carattere è importantissimo che un cucciolo di Lagotto Romagnolo sia cresciuto a contatto con persone, vicino alla mamma e ai fratelli. Aiutato a superare brillantemente i primi timori ogni qual volta mostra segnali di timidezza.

 Il cucciolo deve essere consegnato, dopo aver compiuto il 60° giorno di vita (meglio 70).

Dovrà essere dotato di  Microchip, Libretto Sanitario e Pedigree.

Il Libretto sanitario dovrà contenere le informazioni sullo stato delle vaccinazioni e vidimato da Medico Veterinario. Le sverminazioni, meglio se riportate sul libretto sanitario, vanno ripetute più volte nei primi due mesi di vita e l’esame delle feci è importante che sia negativo prima delle vaccinazioni.

Le certificazioni di esenzione da malattie ereditarie è un’altro fattore di scelta. A nostro avviso obbligatorio.

Acquistare un cucciolo seguito dal punto di vista sanitario riteniamo sia un investimento sul futuro. Acquistare un cucciolo di Lagotto seguito nella sua crescita caratteriale crediamo sia altrettanto importante.

Un cucciolo di razza lo è per morfologia e carattere. La vendita di cuccioli di razza senza pedigree è vietata per legge, ma sopratutto il costo del pedigree non incide sul prezzo di vendita di un cucciolo.

La presenza di campioni di bellezza o lavoro non deve incidere sul prezzo di vendita del cucciolo di Lagotto Romagnolo. Rappresentano importanti certificazioni sulla tipicità, il rispetto di caratteristiche della razza sia morfologicamente che di attitudine al lavoro.

Un Contratto di vendita, serio,  aiuta a far chiarezza sugli obblighi dell’allevatore e del futuro proprietario.

Vendita Lagotto Romagnolo adulto

Il nostro allevamento non prevede la vendita di Lagotti Romagnoli adulti. La documentazione che dovrà essere fornita insieme al cane sarà la stessa del cucciolo. Evidente che il carattere del cane sarà già completamente formato come pure la sua struttura fisica.

Il prezzo di vendita di un Lagotto Adulto dovrebbe essere più alto di quello di un cucciolo, non fosse altro per le maggiori spese sostenute. In realtà anche per i cani la richiesta spesso determina il prezzo. Se si tratta di campioni di bellezza o di ricerca da tartufo il valore del cane può salire notevolmente.

Quando siamo alla ricerca di un cane da compagnia adulto, è assai probabile che il prezzo di vendita sia inferiore al prezzo di vendita di un cucciolo. Leggi di mercato, ahimè!

Cuccioli di Lagotto in Allevamento

Quando si decide di prendere un cucciolo di Lagotto Romagnolo la scelta dell’allevamento e di chi li alleva è determinante. Sul sito abbiamo cercato di mettere quante più informazioni possibili su di noi, vedi CHI SIAMO. Sui nostri Lagotto Romagnolo e sui Cuccioli Disponibili in allevamento e sulle prossime cucciolate. Sulle nostre idee e convinzioni.

Crediamo che la serietà e la trasparenza possano andare serenamente a braccetto. Tutte le informazioni riguardante la salute dei nostri cani Lagotto, sono per questo sul sito.

Ecco invece le domande più ricorrenti che ci vengono poste al primo contatto.

Possiamo visitare i Cuccioli in allevamento?

Le visite in Allevamento sono un momento importante per conoscere i cuccioli, l’allevamento e chi li alleva. Le visite ci fanno piacere perché conosciamo le nuove famiglie del nostro Cucciolo, o semplicemente degli amanti dei cani. I ritorni che abbiamo sono sempre stati positivi, e questo ci ripaga del tanto impegno.

Le visite sono sempre senza impegno, finalizzate a mostrare le nostre creature e conoscere la razza.

Il prezzo di un cucciolo di Lagotto Romagnolo?

Il prezzo di un nostro cucciolo dipende dalle spese sostenute per quella specifica cucciolata. Sui prezzi del cucciolo può incidere la monta esterna, la gravidanza della madre, le certificazioni di salute dei genitori e anche il numero dei cuccioli. Per capire come si determina il prezzo di un cucciolo di Lagotto Romagnolo vedi anche PREZZO DI UN CUCCIOLO IN ALLEVAMENTO

Quando viene consegnato il cucciolo?

Consegniamo i cuccioli dopo il loro 70° giorno di vita.

La socializzazione del cucciolo non è un argomento tanto per dire. Le differenze tra cuccioli cresciuti con la mamma e in famiglia a contatto con bambini e altri cani di sessi e razza diversi, si vede.

Cani che da adulti sono equilibrati divertenti e che stanno bene.

La socializzazione del cucciolo è decisiva per formare il carattere del Lagotto Romagnolo.

Non anticiperemo mai il protocollo vaccinale.

La salute del nostro cucciolo è importante.

Con queste premesse, aspettare qualche giorno per adottare un Cucciolo non dovrebbe essere mai un problema.

Quali documenti consegnate insieme al cucciolo?

Tutte le nostre cucciolate sono figlie di Lagotto Romagnolo con pedigree e testati per le principali patologie della razza. Controllare i genitori per la genetica e valutare il loro carattere è un atto dovuto per creare le premesse di una eccellente cucciolata. Nella sezione SALUTE sono presenti altri articoli ricchi di importanti informazioni.

Il cucciolo viene consegnato con Libretto Sanitario, Iscrizione anagrafe canina, 1° vaccino, Pedigree (sempre), contratto di affido, risultati dei test genetici e radiografie dei genitori, puppy kit.

E’ opportuno prenotare il cucciolo di Lagotto Romagnolo?

Non facciamo molte cucciolate all’anno. La prenotazione del cucciolo ci consente di valutare i cuccioli durante le sue fasi di crescita sapendo quale è il contesto in cui si dovranno inserire.

Cerchiamo di accontentare le richieste in base alla composizione della famiglia, lo spazio e il tempo a disposizione o che ci siano aspettative per un Lagotto Romagnolo che vada anche a tartufi o in esposizione.

Per la prenotazione chiediamo un anticipo per avere un impegno reciproco. Per conoscere il programma delle cucciolate vedi CUCCIOLATE VALLE DEI MEDICI.

Prenotare il proprio cucciolo con adeguato anticipo permette alla famiglia adottiva di seguire il cucciolo durante la sua crescita con contributi fotografici e video.

Sul sito aggiorniamo con video e foto del cucciolo e della cucciolata mentre cresce con la mamma. Un modo moderno per godersi anche a distanza questa bellissima esperienza.

 

saetta amore lagotto

La fortuna di incontrare Saetta

Mi sono avvicinato al Lagotto Romagnolo per la sua fama di cercatore di tartufi. Un po come fanno i nostri Clienti prima di fare il passo ho cercato di informarmi il più possibile sulla razza. Capire le sue esigenze e come gestire il favoloso pelo riccio.

Prima di decidermi ho avuto modo di incontrare molti lagotti romagnoli, maschi e femmine, e ho parlato con i loro proprietari.

Da subito era chiaro che questo cane era speciale.

Coloro che vivevano quotidianamente il cane, in casa, sul divano, chi faceva ogni spostamento con a fianco il suo Lagotto, anche nel bosco si levava grandi soddisfazioni. Anche nei periodi di scarso tartufo tornava a casa felice per la girata e spesso anche con qualche inaspettato prelibato fungo ipogeo, il tartufo bianco.

Gli altri ahimè avevano sempre qualcosa che non andava.

Mi sono deciso ad acquistare quella che è tuttora la mia Super Lagottina.

passione lagotto romagnolo

Foto Lagotto Romagnolo: Linda e Saetta il primo giorno a casa. Marzo 2013

La prima della Classe

Lei è stata la prima, ogni giorno con lo stesso entusiasmo e la prima in tutto!

La mia soldatina: la prima a fare un esposizione e peraltro risultando vincente con CAC.

La prima a darmi dei cuccioli tutti miei. Dei bellissimi Lagotto Speciali.

La prima ad insegnarmi che per quanto mi impegnassi, senza di lei il tartufo non si trova. E allora me ne tacevo e lasciavo a lei l’iniziativa.

Ed ecco che appena dietro a maestri tartufai con “cani fenomenali”, la soldatina trovava quello che cani esperti e comandati a bacchetta lasciavano, forse volontariamente a noi.

Da anni con Saetta ci capiamo al volo.

Lei controlla i miei abiti per capire se è in programma qualcosa di divertente. Lei è attenta al mio tono di voce per capire se è una giornata buona. I miei movimenti per capire quando è il momento di farsi fare due coccole, una passeggiata o se facciamo un po di giardinaggio.

Se oggi porto avanti questa passione di allevare e ho scelto di passare molto del mio tempo con i miei cani, sicuramente lo devo principalmente alla mia piccola Saetta.

La fortuna di averli tutti

Poco dopo è arrivato Thor. Era da poco morto il cane di famiglia di mia suocera. Balto rappresentava tanto per tutta la nostra famiglia. Avevamo bisogno di un un cane che sapesse fare il cane da compagnia. Dopo qualche tentennamento Sara si è convinta a prendere un Lagotto.

Sono inseparabili e Thor per Sara è speciale. Ce lo dice almeno tre volte a settimana! E ci fa solo piacere!

Luce con il suo infinito desiderio di coccole, Runa con la sua dolcezza, Moka con le sue richieste di conferme e la nostra Chicca nata qui da noi. E da poco anche Pedro il bel ragazzo che tutto apprende e che sarà il nostro futuro maschio da riproduzione. Perla e Giada le due gemelline che si affidano l’una all’altra e che tanto rappresentano per il pezzo di storia del Lagotto che portano con la loro presenza. Sono tutti ugualmente speciali. Il merito è loro!

Ognuno ha il suo carattere, le sue caratteristiche, tante sfaccettature che vivendoci insieme si percepiscono e ben si distinguono. Tutti diversi, ma accomunati dall’essere Lagotti Romagnoli, e ben presto ne sei conquistato!

lagotti romagnoli allevamenti

Cucciolo di Lagotto Romagnolo le domande frequenti.

Quando si decide di accogliere in famiglia  un cucciolo di Lagotto Romagnolo iniziano i dubbi per la sua gestione.

Chi sceglie un cane di razza, nel nostro caso un Lagotto Romagnolo sa indicativamente cosa deve aspettarsi da questa fantastica razza. Il carattere, la taglia, la manutenzione del pelo e molti altri aspetti sono definiti anche se ogni cucciolo ha le sue particolarità che lo rendono unico.

Fin dalla prima visita o contatto telefonico ci vengono rivolte molte domande, dalle più generali sulla razza a quelle specifiche del cucciolo adottato.

Spesso dopo l’adozione del nostro cucciolo siamo contattati per avere informazioni e consigli.

Poter contribuire alla crescita del cucciolo è anche nostro interesse.

Ecco una carrellata delle domande più frequenti che ci vengono rivolte.

Cosa dobbiamo preparare per l’arrivo del cucciolo a casa?

E’ importante non farsi cogliere impreparati o avere ripensamenti su  dove il nostro Cucciolo dovrà avere la sua cuccia, la sua ciotola, i suoi giochi.  Questi sono gli oggetti da procurarsi. Importante definire da subito gli spazi che metteremo a sua disposizione e mantenerli.

Quando il cucciolo arriva a casa si dovrà creare delle nuove certezze. Più la nuova famiglia gliele saprà dare e meno problemi di ambientamento avrà.

Se dobbiamo realizzare una sistemazione in giardino e la nostra residenza è in Toscana, importanti informazioni sono anche nell’articolo IL NOSTRO ALLEVAMENTO.

Il kit sacchetti igienici per uscire a passeggio con il nostro amico.

Cosa mangerà il cucciolo di Lagotto Romagnolo ?

Un alimentazione naturale per il Cucciolo di Lagotto è sempre preferibile. Non tutti sono in grado di prepararla. Per capire come variare la dieta è bene avere il supporto di un veterinario. Non sempre vi sono le condizioni per poter cucinare il cibo per il cucciolo in casa e la scelta di utilizzare i cibi secchi risulta la più praticata.

Noi cresciamo i nostri cuccioli con crocchette di qualità e specifiche per cuccioli, un prodotto specifico per Allevamenti.

La scelta più giusta è continuare con tale prodotto per evitare insorgere di diarree.

Presso il nostro allevamento alla consegna del cucciolo si può prendere un sacco da 20KG del prodotto da noi utilizzato. Forniamo le informazioni per reperire tale prodotto successivamente dallo stesso nostro rivenditore a prezzo convenzionato.

Le crocchette saranno sempre specifiche per cuccioli fino al primo anno di vita del cucciolo.

La quantità giornaliera di crocchette è riportata sulla confezione e dipende dall’età del cucciolo. Fino a 6 mesi la razione andrà suddivisa in tre pasti. Successivamente mattina e sera. Dobbiamo comunque adattare le quantità al metabolismo del singolo cucciolo e pertanto controllare periodicamente il suo peso.

Quando mi arriva il Pedigree?

Tutti i Cuccioli di Lagotto Romagnolo dell’Allevamento Valle dei Medici hanno il Pedigree. Non esistono sconti o possibilità di avere Cuccioli privi di Pedigree.

Se il Pedigree è intestato direttamente all’allevatore sarà consegnato insieme al Cucciolo. Rimane da comunicare il passaggio di proprietà ad ENCI.

Il nuovo proprietario dovrà recarsi presso il gruppo cinofilo della provincia di residenza per la registrazione del passaggio.

In alternativa, la più praticata, il Pedigree viene intestato direttamente al nuovo proprietario. In questo caso sarà ENCI a comunicare per SMS o mail al nuovo proprietario quando il Pedigree viene inviato al gruppo cinofilo della provincia di residenza per il ritiro.

Per mia esperienza conviene aspettare anche un mese dalla ricezione dell’SMS o della mail di ENCI per andare a fare il ritiro. Pena viaggio a vuoto.

Quando devo fare il richiamo dei Vaccini?

Il programma vaccini viene riportato sul Libretto Sanitario che consegniamo insieme al Cucciolo di Lagotto. La nostra Veterinaria riporta sempre quali sono le prossime scadenze. La raccomandazione è di scegliere attività per il cucciolo che non abbassino le sue difese immunitarie in prossimità dei vaccini. Per maggiori informazioni sul nostro protocollo vaccinale vedi QUANDO VACCINARE UN CUCCIOLO.

I trattamenti contro i parassiti esterni, le sverminazioni e l’esame delle feci vengono riportati sul Libretto Sanitario a corredo del cucciolo. In particolare i trattamenti contro parassiti esterni vanno ripetuti mensilmente.

Quando posso fare delle girate insieme al Cucciolo di Lagotto Romagnolo?

Da quando il cucciolo arriva a casa in genere occorrono 5-6 giorni perché si mostri tranquillo e completamente ambientato. Questo è importante per procedere col richiamo dei vaccini. In questo periodo è bene non stressare il cucciolo con il guinzaglio o il collare.

Successivamente, procedendo per gradi, possiamo iniziare ad abituare il cucciolo al collare e dunque il guinzaglio.

Posso lasciare il cucciolo di Lagotto Romagnolo giocare con altri cani?

Dovremo aspettare il primo richiamo vaccini per frequentare altri cani di cui non siamo certi essere vaccinati.

Possiamo incontrare cani vaccinati ma evitare zone potenzialmente rischiose.

La gestione di un cucciolo deve essere attenta.

Non possiamo lasciare un cucciolo di 7-8-10 Kg correre liberamente con cani che pesano tre o quattro volte di più.

Come un bambino con una mini moto che tiene sempre il gas al massimo. Il finale è abbastanza sicuro.

Si farà sicuramente male, e i traumi dovuti a questa insensata gestione possono uscire anche a distanza di mesi o anni.

Quando il cucciolo può fare un bagno al mare o al lago?

L’amore per l’acqua è nella storia del Lagotto Romagnolo, il pedigree recita: “cane da riporto acquatico”. Portare un cucciolo di Lagotto  dove c’è acqua lo manderà in estasi. Fino all’età di 9 mesi è sempre opportuno stare attenti a come i giochi si sviluppano.

Correre sulla spiaggia, fare continui scatti da fermo per gettarsi in acqua sono attività pericolose per ogni  cucciolo.

Far nuotare il cucciolo porta enormi benefici alla muscolatura e allo sviluppo osseo del nostro cucciolo.

Queste esperienze fatte con le giuste accortezze sono salutari per il cucciolo e cucciolone. Per altre informazioni o dettagli su situazioni specifiche siamo sempre disponibili.

Il nostro Allevamento Lagotto Romagnolo si trova nel Mugello, in provincia di Firenze e dunque in Toscana. Sono le Regioni che redigono le norme per la tutela e la detenzione degli animali.

Per la custodia dei nostri cani, abbiamo provveduto a riservare spazi di dimensioni superiori a quelle previste dalle leggi in materia emanate dalla Regione Toscana. Poiché siamo sempre presenti in allevamento, è la nostra abitazione, i nostri Lagotti vivono con noi nel nostro giardino o in casa.

Gli spazi che gli abbiamo riservato vengono utilizzati esclusivamente per il ricovero notturno o per gestire eventuali esigenze. Contingenze di convivenza quali separare cuccioli da adulti o situazioni climatiche di pioggia. Siamo un allevamento amatoriale con l’intenzione di mantenere la nostra dimensione familiare. Unico modo per consolidare un rapporto quotidiano con i nostri amici.

Riferimenti normativi regione Toscana, recinti o box

Chi fosse interessato, le norme di riferimento nella regione Toscana sono:

Il punto principale che riguarda gli spazi da riservare ai nostri cani recita così:

“La detenzione è consentita in recinti o box, come di seguito definiti:

Recinto: spazio confinato all’aperto anche con fondo non impermeabilizzato.

Box: spazio confinato con fondo impermeabilizzato, con pendenza e canalizzazione adeguata allo smaltimento dei reflui.

Deve esserci disponibilità di ricambio d’aria, di spazi al sole ed ombreggiati. Deve essere presente una cuccia lavabile sollevata da terra di dimensione adeguata per ognuno degli animali presenti. La recinzione deve essere adeguata ad impedire la fuga ed ogni rischio per la sicurezza dell’animale e della collettività. Per i cani custoditi in box e recinti deve essere garantita la possibilità giornaliera di movimento. I box e i recinti devono rispettare le dimensioni minime indicate nella seguente tabella”.

.DIMENSIONE MINIMA DI RIFERIMENTO
Superficie minima mq per ciascun cane (massimo 3 cani)8 mq
Superficie minima mq per ciascun cane (oltre 3 cani fino a 5 cani)4mq

La Struttura del nostro allevamento

Per i nostri cani abbiamo optato per i recinti. Avendo disponibilità di spazio e ritenendo che la logistica e la sistemazione possa influire sulla qualità della vita ed evitare stress dovuti alla permanenza in box.

Anche se poco utilizzati, tali spazi sono indispensabili per la gestione dei nostri Lagotto Romagnolo. I nostri cani vivono principalmente con noi tutta la giornata.

Come in un villaggio turistico abbiamo realizzato delle bellissime villette a schiera. Casine sempre in ordine, con sgambatoio,  siepe e alberi per dare zone d’ombra.

All’interno di ogni recinto abbiamo creato dei chiusi più piccoli utilizzati all’occorrenza o nel momento dei pasti.

Ogni Lagotto Romagnolo deve poter mangiare serenamente, con i suoi tempi. Vogliamo evitare meccanismi per cui chi ha finito di mangiare nella propria ciotola si avvicina alla ciotola di un’altro.

Finito il pasto, tutti tornano a vivere gli spazi messi a loro disposizione. All’interno delle casine troviamo due spazi separati con relativa cuccia. Anche la notte i nostri cani devono poter scegliere se dormire gli uni vicini agli altri. Oppure ognuno nella relativa cuccia.

Gestione della Gravidanza

In una delle casine abbiamo realizzato delle casse parto permanenti. Servono a gestire la cucciolata quando ha raggiunto il momento di poter vivere all’aperto.

Le mamme in stato di gravidanza vivono il loro ultimo mese di gestazione rigorosamente in casa con noi.

Ci stringiamo un po, ma è importante che la futura Mamma prenda confidenza con l’ambiente dove dovrà dare alla luce i nostri cuccioli. In casa potrà seguire la sua cucciolata fino a quando i cuccioli non sono pronti alla loro prima uscita.

Siamo molto fieri della sistemazione realizzata. Ci fanno assai piacere gli apprezzamenti rivolti al nostro allevamento e come teniamo i nostri Lagotto Romagnolo.

Il Lagotto Romagnolo è una razza italiana dalle origini antiche. Nasce come cane da riporto acquatico. In seguito alla modifiche del territorio di origine ha visto cambiare il suo impiego.

Il Lagotto Romagnolo è diventando lo specialista riconosciuto e incontrastato nella cerca del Tartufo.

Il Lagotto Romagnolo per anni, forse anche per decenni, è stato incrociato con cani di altre razze. Principalmente tartufai alla ricerca del cane con caratteristiche di cerca ampia e meticolosa all’occorrenza. Il Lagotto Romagnolo ha rischiato l’estinzione.

Iniziò negli anni ’70 il lavoro di recupero della purezza del Lagotto Romagnolo. Gli esemplari non erano molti. Analizzando i pedigree che riportano il più alto grado di genealogie, ci rendiamo facilmente conto come i cani siano spesso ricorrenti.

Da queste poche righe sulle origini della razza, si capisce perché il pedigree e la salute devono essere prese in considerazione quando parliamo del cane Lagotto Romagnolo.

Lagotto Romagnolo: Salute

Il Lagotto Romagnolo è un cane rustico e resistente, ma nella genesi della razza si sono fissate delle patologie che noi prendiamo in considerazione.

Eseguiamo accoppiamenti solo tra Lagotto Romagnolo con alle spalle i test genetici e le radiografie ufficiali per anche e gomiti.

Lagotto Romagnolo: Pedigree

In un Allevamento, il pedigree non è un pezzo di carta da aggiungere al cane. E’ uno strumento di lavoro e di selezione. Importante per la morfologia, il carattere, la salute e l’attitudine al lavoro del cane.

Il pedigree è la carta di identità del proprio cane, il pedigree è la sua storia e dunque il suo futuro.

Avere un cucciolo di Lagotto Romagnolo senza pedigree è a tutti gli effetti come non avere un Lagotto Romagnolo. Dal pedigree è possibile ricavare informazioni sulle linee di sangue e i gradi di parentela.

Lagotto Romagnolo: Carattere

Il carattere è uno dei punti di forza di questa razza. Per formare il carattere di un cucciolo  è decisivo come viene cresciuto nelle sue prime settimane di vita. Cuccioli felici e socializzati è il nostro principale obiettivo.

Scegliere il Lagotto Romagnolo vuol dire avere un idea chiara del cane che desideriamo.

Nel nostro allevamento amatoriale facciamo poche cucciolate all’anno. Scegliamo gli accoppiamenti per avere anche nei cuccioli eccellenti potenzialità caratteriali.

Per allevare il Lagotto Romagnolo dobbiamo conoscere la razza. Le linee di sangue, la morfologia e come riuscire a crescere cuccioli di Lagotto Romagnolo dal carattere speciale.

Disponibilità Comportamentale Continuativa

Prendere un cucciolo da noi, vuol dire avere un referente che può seguire lo sviluppo del cucciolo anche quando ha lasciato l’Allevamento.

Per amore di ogni nostro cucciolo saremo sempre disponibili. A disposizione dei nuovi proprietari con competenza ed esperienza.

Conviviamo da anni con i nostri Lagotto Romagnolo e studiamo ogni aspetto della razza.

Con il Lagotto Romagnolo andiamo a tartufo. Abbiamo addestrato molti Lagotto Romagnolo da tartufo. Esperienza che mettiamo a disposizione dei proprietari dei nostri cuccioli.

I Cuccioli non sono tutti uguali. Ognuno ha la sua personalità. Conosciamo ogni nostro cucciolo fin dalla nascita e questo può essere di aiuto nella loro educazione.

In famiglia abbiamo la competenza di un Istruttore Cinofilo e un Veterinario.

Sapere come cresce un nostro cucciolo è sempre un piacere e mai un disturbo.

 Lagotto Romagnolo: Scelta del cucciolo

E’ la sua dote di cercatore di tartufi a mettere a repentaglio la qualità della vita del Lagotto Romagnolo. In alcuni periodi dell’anno, la stagione del Tartufo bianco, è proprio la sua vita ad essere a rischio.

Questi sono i motivi che ci spingono a selezionare i proprietari dei nostri cuccioli.

Siano ben felici se i nostri cuccioli danno sfogo alle  loro capacità di cercatori. Ma solo se gestiti da persone che prima li sanno amare.

Il Lagotto Romagnolo è un cane che si adatta bene alle più svariate situazioni e spesso il nostro supporto per la scelta del cucciolo non è necessario.

Altre volte,  gli spazi disponibili, la composizione della famiglia o le aspettative dei proprietari inducono a scegliere insieme il cucciolo.

Lagotto Romagnolo da Tartufo

Il Lagotto Romagnolo è lo specialista riconosciuto nella cerca del tartufo. Questa è la sua indole. Nel nostro allevamento facciamo conoscere a tutti i nostri cuccioli il profumo del tartufo.

A loro piace, e a noi è una dote che ci piace dargli.

Spesso i proprietari dei nostri cuccioli fanno ritrovamenti inaspettati. Successivamente all’acquisto, per amore del loro cane e per curiosità, decidono di iniziare l’hobby della cerca del tartufo. Cosa di meglio!

allevamento lagotto

Ci siamo avviati all’attività di allevamento con continuità solo dopo aver maturato esperienze, conoscenze e competenze. In questo percorso di crescita siamo stati aiutati da persone vere, allevatori seri e veri amanti dei cani. Persone con le quali siamo diventati amici veri. Da subito in sintonia perchè animati dalla medesima passione. Ci siamo informati e abbiamo approfondito ogni singolo aspetto.

Con le nostre idee e nel rispetto dei nostri cani, portiamo avanti questa nostra passione.

Non alleviamo certamente per necessità, è una passione che ci prende molto tempo giorno e notte e che per fortuna non ci deve dare da campare.

La qualità dei cuccioli e il perseguire la nostra idea di Lagotto Romagnolo è il nostro riferimento per allevare.

I nostri Cani sono componenti della famiglia. Come tali hanno bisogno di attenzioni e tempo, proprio come dei figli.  Per questo:

Il numero dei nostri cani non deve aumentare oltre le nostre possibilità di seguirli.

Requisiti delle nostre cucciolate Lagotto Romagnolo

Per allevare con una certa continuità necessitiamo di un certo numero di fattrici. Le nostre ambizioni rimangono di fare poche cucciolate ottimamente allevate e con tutti i requisiti di salute e morfologia.

Con questa affermazione intendiamo dire:

  1. desideriamo creare un quadro sanitario intorno ai cuccioli tali da fornire le migliori garanzie di salute. Tutte le certezze che la genetica ci consente di avere. Ci sono patologie come la displasia che in effetti non possiamo mai escludere. Per questo facciamo le radiografie ai nostri Lagotto e selezioniamo i riproduttori.
  2. Lavorare al massimo sul carattere del cucciolo. Gradualmente proponiamo ai nostri cuccioli  quante più esperienze è possibile. Con l’aiuto della mamma vogliamo creare i presupposti per avere da grande Cani equilibrati e mai timorosi.

Le nostre cucciolate sono figlie esclusivamente di Lagotto Romagnolo che hanno effettuato i TEST GENETICI e RADIOGRAFIE UFFICIALI PER ANCHE E GOMITI.

Tutto ciò richiede impegno e tempo. Spese e rischi che senza ombra di dubbio sosteniamo perchè è il minimo che dobbiamo ai nostri cani, ai loro cuccioli e alle famiglie che gli accolgono.

Quando alla fine otteniamo i risultati sperati, ci sentiamo più che appagati.

Restiamo a disposizione sulle problematiche che si possono incontrare dopo aver adottato un nostro cucciolo. Ci piace essere informati su come crescono i nostri cuccioli di Lagotto Romagnolo.

Esposizioni ed informazione cinofila

Il nostro tempo e il nostro interesse è rivolto quasi esclusivamente ai nostri Lagotto Romagnolo e ai loro cuccioli.

Di tanto in tanto non ci sottraiamo dal mostrare i nostri Lagotto Romagnolo a giudici esperti della razza. Vengono così valutate capacità , attitudini e morfologia.

Lo scopo di tali uscite, stressanti per i nostri cani per lo meno quanto lo sono per noi, non è il raggiungimento di chi sa quali traguardi di bellezza o lavoro. Crediamo già in quello che stiamo facendo.

Le valutazioni di Giudici esperti sono informazioni necessarie per migliorarci nel nostro lavoro.

Purtroppo constatiamo quotidianamente quanta poca informazione ci sia in campo cinofilo. Noi per primi cerchiamo ogni giorno di imparare e migliorarci.

Nel nostro piccolo,  quando possiamo, proviamo a divulgare le nostre nozioni. Informazioni sulla salute, il carattere e l’educazione dei cani e dei Lagotto Romagnolo in particolare.

Anche questo aspetto fa parte della nostra idea di Allevamento.